A scuola di domenica

di Beatrice Emili.

Continua l’intensa attività di orientamento pianificata dall’Alberghiero De Carolis, ma stavolta a casa nostra: domenica 16 dicembre nel nostro Istituto si è infatti dato il via al primo open day di questo anno scolastico.

La giornata ha visto impegnati insegnanti di tutte le discipline, personale ATA e studenti dei vari indirizzi professionali (Servizi commerciali, Accoglienza turistica, Cucina, Sala Bar), in una scuola tirata a lucido e addobbata per le festività natalizie. Sotto la direzione dei docenti di indirizzo, i ragazzi dell’Accoglienza si sono occupati di assistere e guidare i visitatori nel loro percorso; gli studenti di Cucina nei laboratori hanno preparato prelibatezze culinarie salate e dolci per il buffet, poi offerto agli ospiti dai ragazzi del settore Sala bar, che hanno curato il servizio caffetteria e bevande, il tutto allestito nel laboratorio Sala di pianoterra, intorno a uno splendido abete natalizio in pandizucchero. Insomma, tutto è stato organizzato nei minimi dettagli per aprire le porte a genitori e futuri alunni e per farsi conoscere e (dunque) scegliere.
Le giovanissime guide del territorio dell’indirizzo commerciale/turistico sono state coinvolte , al terzo piano., per presentare ai visitatori i laboratori di informatica e di agenzia turistica e hanno illustrato le news sul Progetto GO TO MOSCOW, progetto di scambio culturale per i nostri studenti con un istituto alberghiero a Mosca.
Le tante famiglie che ci hanno visitato hanno avuto l’opportunità di vedere tutti gli ambienti della scuola: i laboratori, le aule, gli uffici, l’aula magna, nella quale sono stati loro illustrati i programmi e i progetti dell’Istituto attraverso video e relazioni dai docenti, che hanno risposto alle frequenti domande e curiosità di genitori e figli. In particolare, sono stati apprezzati il dinamismo, le iniziative volte all’approfondimento professionale, la tendenza all’internazionalizzazione attraverso gli stage linguistici e l’Erasmus plus. Il bilancio di questa prima domenica è senz’altro positivo: si è registrata una grande affluenza, le famiglie si sono rivelate interessate e propense a considerare questo giorno come un utile strumento per acquisire informazioni e farsi un’idea. Molti dei visitatori sono di Spoleto e centri limitrofi, molti altri da fuori regione, come Marche e Lazio. In conclusione, si è trattato di una giornata impegnativa, ma anche piacevole occasione di incontro e collaborazione tra personale scolastico e famiglie sempre più attente ed esigenti.

(L’albero e gli addobbi, al centro della tavola, sono stati realizzati dalle classi del professor Cesarò; mentre gli alberelli e i biscotti in pan di zenzero, per gli auguri alle famiglie, dalle classi della professoressa Sensi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*