La creativita’ e’ l’intelligenza che si diverte

di Paolo Ciri.

Nel periodo di “fermo didattico” organizziamo, per chi ha le sufficienze e non deve quindi recuperare, dei corsi di eccellenza o incontri con l’esperto.

Sabato scroso gli alunni dei “servizi commerciali per il turismo” hanno ascoltato l’Ing. Luca Ministrini, presidente della Spoleto Norcia in Mountain bike.

Oggi 10 febbraio, come anche nel lunedì precedente, hanno potuto approfondire la comunicazione tramite web e social media. In realtà sono argomenti che si toccano durante i normali corsi e che dal prossimo anno, quando il nome e la struttura muteranno in “web community”, ancor più lo saranno.

Ma in queste due mattinate abbiamo raggiunto un certo livello di approfondimento. Solo che l’”esperto esterno” lo avevamo in casa, perché il Prof. Walter Ballarani è specializzato in queste tematiche.

Il punto iniziale è che, oggi, non essere presente sul web significa non esistere. Per un artista, un professionista, un giornalista….e per ogni azienda. Il web è, quindi, il centro nevralgico di qualsiasi impresa. È una finestra sul mercato. Esso rappresenta ancora l’ultimo spazio di cui le aziende hanno ancora il controllo totale. Nel sito infatti si può decidere che cosa dire, come dirlo e quali immagini e video utilizzare così come quali informazioni trasmettere. Occorre che il sito sia rintracciabile dai principali motori di ricerca, che sono la porta di accesso al web. Occorre presenziare i social network, considerati elemento indispensabile di promozione e comunicazione.

In questi incontri i ragazzi del 1 e 2 anno dei “Servizi Commerciali” hanno potuto toccare con mano alcuni applicativi informatici utilizzati nel web marketing. Sono stati divisi in piccoli gruppi formati da due – tre studenti ciascuno e la loro mission è stata la promozione di una città, diversa per ogni gruppo.

Nella prima lezione si è concretizzata la produzione di un video, attraverso l’applicativo iMovie per MAC, nella seconda ciascun gruppo ha elaborato una brochure digitale con l’utilizzo dell’applicativo Canva.

Le performance di ogni singolo gruppo sono state eccellenti; hanno prodotto elaborati digitali di grandissima originalità e creatività. Si, perché, come diceva Einstein,  “La creatività è l’intelligenza che si diverte”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*