National Trophy: uno stage da podio.

di Michele Pompei e Andrea Monteriù

Con la gara del  Mugello, del 6 aprile, è iniziata la 1° tappa ufficiale del Campionato Italiano di Velocità che ha visto il 2° gruppo di stagisti al seguito del Moto Club Spoleto addetti all’accoglienza, alla cucina, alla sala del team spoletino impegnato nel National Trophy.  Anna Copat, Xhulio Sphao, Michele Pompei, Andrea Monteriù sono partiti alle 11,00 del 3 aprile per raggiungere uno dei circuiti più belli del mondo, l’autodromo del Mugello. In questo stage, a noi studenti  dell’Ipssart “G.De Carolis” è affidato un compito di grande responsabilità, infatti, dobbiamo preparare  cene e  pranzi, per tre giorni,  anche per 200 persone. Dall’ideazione alla realizzazione del menù è tutto affidato a noi, per questo cerchiamo di avere le idee chiare, facendo tesoro dei consigli del nostro docente di cucina, nonché tutor  per la scuola, il professor Cesarò.  Nel paddock la tensione di tutti era alta, ognuno  aveva il suo traguardo da raggiungere, 7 gare, per 7 categorie, 160 piloti alla griglia di partenza….anche noi  in pole position, per preparare il pranzo di chiusura  e….via  fino alla prossima gara. Risultato finale: per noi una grossa soddisfazione per gli elogi ricevuti.

I commenti sono chiusi