Professori per un giorno

Sono passati solo cinque anni da quando Alessandro Careri  e Giammarco Lampis si sono diplomati all’Istituto Alberghiero “G. de Carolis” di Spoleto ma, al loro attivo, hanno parecchie esperienze professionali importanti da raccontare agli studenti di oggi, aspiranti chef.

Proprio con l’intento di un confronto tra giovani, nasce la lezione che il professor Daniele Bianchini ha organizzato, il 24 gennaio nel laboratorio di cucina dell’Istituto spoletino quando, attorno ai tavoli da lavoro, ha chiamato i due suoi ex studenti e l’attuale classe III D cucina. Gli studenti del III D cucina hanno chiaramente individuato, dopo aver ascoltato il racconto delle esperienze post diploma di Alessandro e Giammarco, “gli ingredienti” necessari per diventare uno cuoco di successo: sacrificio e determinazione.

Da due anni, Alessandro Careri è responsabile ai crudi presso il ristorante Uliassi a Senigallia, due stelle Michelin e agli studenti del “G. de Carolis” ha proposto la realizzazione di antipasti: scampi crudi, crema aglio e zenzero, gel di ravanelli e insalatina di avocado. Come dolce: panna cotta con cocco e olio extravergine d’oliva su sabbia di cioccolato fondente e gel di arancia e pepe rosa.

Giammarco Lampis, a Roma, cura start up; tra le altre imprese del campo ristorativo, ha curato e continua a curare i menù del  laboratorio dedito al crudo, nato meno di un anno fa, a Piazza Navona, Soul Raw Lab & Wine, uno street food di qualità che punta su panini. E’ arrivato proprio da Roma, con pesce freschissimo, facendo vedere agli studenti come si prepara il crudo: dadolata di orata al timo, carpaccio di spigola agli agrumi, tartara di salmone con avocato e pesto.

I ragazzi del III D cucina hanno apprezzato molto l’iniziativa e si sono dimostrati attenti a questa lezione “quasi” alla pari condividendo, con Alessandro e Giammarco, la passione per la cucina e le conoscenze professionali apprese sugli stessi banchi spoletini.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*