Sulle orme di Marco Polo

di Emanuela Valentini Albanelli-

La vocazione internazionale dell’Istituto Alberghiero “G.de Carolis” è arrivata fino in Cina!

Grazie al progetto“Rinascimento delle lingue”, promosso dall’Ipseoasc e dall’ Unione Internazionale Arte e Istruzione, ogni anno giovani cinesi, tra i 16 e i 25 anni, avranno l’opportunità di studiare la lingua italiana e conoscere la cultura del nostro Paese, soggiornando e studiando a Spoleto, presso il Convitto San Carlo. I primi 25 ragazzi arriveranno a settembre e, da Spoleto, partirà la loro conoscenza dell’Italia.

La convenzione stipulata in questi giorni tra la dirigente scolastica, professoressa Roberta Galassi, e il professor Zhan Zhang, per l’Associazione Unione Internazionale Arte e Istruzione, verrà presentata alla Città e alla Stampa, giovedì 16 gennaio, alle 10, all’Istituto Alberghiero.

La “nuova frontiera” della Cina che questo progetto apre, è estremamente interessante sia per la scuola sia per la Città, un futuro collaborativo che evoca quel Rinascimento storico che per l’Italia ha rappresentato cultura, bellezza, crescita e che incontra la cultura millenaria cinese, altrettanto evocativa di bellezza e cultura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*