Festa di primavera 2010

UNA SERATA IN…BIANCO “Niente bianco!”: queste le prime parole dei debuttanti convittori alla primissima riunione per l’organizzazione della “Festa di Primavera”. Questa festa, diventata ormai una ricorrenza annuale per i ragazzi, ha consentito a più di trenta di loro di festeggiare i loro diciotto anni con l’entrata in società. La…

leggi ancora

Le ricette di Carnevale

Dal prof. Claudio Cesarò alcune ricette per i dolci di carnevale. FRITOLE ALLA VENEZIANA Ingredienti (per 4/6 persone): Lievito di birra 25 g Latte 200 ml circa Farina 200 / 220 g Uova intere 1 di numero Tuorli d’uovo 3 di numero Zucchero 50 g Burro 220 g Pinoli 30…

leggi ancora

Auguri!

“AUGURI di buone feste!”. Le immagini del nostro biglietto di auguri sono quelle della Festa di Natale 2009 organizzata dalle convittrici e dai convittori del nostro Convitto. Insieme ad esse offriamo le ricette, proposte dal prof. Emauele Ascani, particolarmente adatte alla tavola delle feste.

leggi ancora

Natale in fiore

Natale in fiore: questo il tema del tradizionale “Cenone di Natale 2009”, che, giovedì 17 dicembre,  si è aperto con un omaggio alla poetessa Alda Merini, madre di una convittrice che, diversi anni fa, ha studiato nella nostra scuola ed è stata ospite del nostro convitto, rimanendo nel cuore delle istitutrici…

leggi ancora

Celebrazioni Ritiane

Migliaia e migliaia di fiaccole hanno illuminato in modo assai suggestivo Cascia la sera del 21 maggio per segnare il percorso alla “Fiaccola della fede”, che quest’anno ha suggellato il gemellaggio tra la città di S. Rita e Guiguinto nelle Filippine. Tante luci e tanta gente, casciani, pellegrini, turisti e naturalmente autorità, civili e religiose, per la vigilia della festa di S. Rita

leggi ancora

Il Dolce (del) Carnevale di Spoleto

Si chiama Crescionda e a Spoleto è il dolce tipico del Carnevale. Le notizie storiche relative a questa caratteristica specialità della cucina spoletina le affidiamo a Giuseppe Guerrini, studioso di storia locale, che, in questo sito web, in occasione di “Spoleto tipica”, ha scritto anche di strengozzi. In questa pagina, sempre di Giuseppe Guerrini, anche le “Spartecchie” e il “Pane di Strettura” , che con il Carnevale nulla hanno a che fare, ma con il cibo tipico certamente sì.

leggi ancora