La parola agli studenti.

L’Istituto ‘ G. De Carolis’ offre agli studenti l’opportunità di svolgere diversi tipi di esperienze professionali e culturali. In questi giorni, le studentesse del III e V turistico stanno svolgendo la loro attività presso il Cisam, per la LX Settimana di Studi sull’Altomedioevo, avendo l’occasione di incontrare i più prestigiosi medievisti del mondo accademico e di collaborare con la segreteria del Centro Studi. Di tutt’altro tenore, l’esperienza che i ragazzi hanno avuto modo di effettuare con la registrazione, per Rai 3, del pranzo di Pasqua. “Lunedì 2 Aprile, Ritucci Paola, Piccioni Arianna, Papandrea Michele, Scarpato Mattia e Spaho Fabian, insieme al Prof Emanuele Ascani, hanno registrato una puntata riguardante un menù di Pasqua, andato in onda per la rubrica Buongiorno Regione di Rai 3, il 7 Aprile 2012. Fin dalle prime battute si è potuto constatare che il livello di emozione nell’aria era alta, l’ansia della telecamera puntata sui ragazzi e sui piatti che andavano facendo, incuteva un pò di timore. Il Prof, però, è stato molto bravo a dare delle dritte: in che modo dovevamo dire le cose, il giusto atteggiamento;  anche se poi quando si è davanti ad una telecamera, ci si scorda tutto e viene quasi naturale parlare, se pure con molto imbarazzo.Ci auguriamo, per chi abbia seguito la puntata, di esser stati almeno un pò PROFESSIONALI e di aver dato buoni suggerimenti per il pranzo pasquale” (Paola Ritiucci V B rist).

A fine mese, invece, uno stage molto ambito attende due seri e affidabili cuochi del VB rist., che si accingono a partire …a tutto gas con degli obiettivi precisi e…aspettando il Moto GP…

“Quando in classe i nostri professori, Cesarò e Passerini, ci hanno comunicato la notizia che anche quest’anno l’IPSSART avrebbe di nuovo partecipato al motomondiale al fianco del team Ioda racing di Terni, quasi tutta la nostra classe e gli altri quinti ristorazione hanno dato la piena disponibilità a partecipare all’evento.Dopo pochi giorni dalla notizia, finalmente i nostri insegnanti hanno sciolto la riserva e ci hanno comunicato quali sarebbero stati i due ‘fortunati’  partecipanti, visto che erano in molti a sperare, tutti erano motivati a partecipare ma non tutti avevano la seconda caratteristica: andare bene a scuola tanto da poter stare fuori dall’aula per due settimane. Alla fine, quelli eravamo proprio noi: Simone Militoni e Pierfrancesco Venturi.Con molto entusiasmo e voglia di partecipare, ci apprestiamo ad affrontare lo stage e ci impegneremo in queste due tappe, Jerez de la Frontera in Spagna e Estoril in Portogallo, nelle cucine del nostro team. Le speranze sono tre: poter crescere professionalmente, visitare le città e incontrare  gli idoli del moto gp!Per adesso abbiamo tante attese, poi al nostro ritorno vedremo se la realtà ha deluso,confermato o superato le nostre aspettative!”

(Militoni Simone e Pierfrancesco Venturi)

 

 

I commenti sono chiusi